Dialogo e solitudine


Dialogo e solitudine

Ipotesi di lettura intorno al pensiero di Miguel de Unamuno

Marocco Angelo

Prezzo web € 9,50

Prezzo € 11,36

Supporto Anno ISBN Prezzo web
Cartaceo 1998 978-88-401-8061-8 € 9,50

Figura affascinante e di grande attualità, Miguel de Unamuno pone al centro della sua opera l'uomo nella sua condizione di finitezza. L'autore si propone di mostrare come in Unamuno appaia delinearsi un significativo spazio di apertura verso l'altro in una tensione che va oltre il solipsismo dell'orizzonte coscienziale. La solitudine diviene paradossalmente il luogo dove ciò che è più originario del soggetto si congiunge con l'altro in un atteggiamento di amore caritatevole, senza appropriazione e nel rispetto di una distanza. In questo senso, la solitudine si configura quale condizione del riconoscimento dell'altro come prossimo.

Dettagli supporto

Supporto

Cartaceo

Pagine

140

Dimensioni

13x20

ISBN

978-88-401-8061-8

ISBN 10

88-401-8061-3

Anno pubblicazione

1998

Editore

Urbaniana University Press

Autori e Curatori

Angelo Marocco, dopo un periodo di studi all’estero, dapprima presso l’Università di Salamanca e successivamente presso l’Università di Würzburg, ha conseguito il dottorato in Filosofia presso l’Università di Roma Tor Vergata. Attualmente è direttore editoriale del Dipartimento Pubblicazioni dell’Università Pontificia Regina Apostolorum di Roma. Presso lo stesso ateneo svolge attività didattica come professore incaricato della Facoltà di Filosofia.