L'uomo meraviglia e paradosso


L'uomo meraviglia e paradosso

Trattato sulla costituzione, con-centrazione e condizione antropologica - Compendio a cura di Cristiana Freni

a cura di: Freni Cristiana

Palumbieri Sabino

Prezzo web € 34,00

Prezzo € 40,00

Supporto Anno ISBN Prezzo web
Cartaceo 2006 978-88-401-7024-4 € 34,00

Il manuale compendia i due volumi del trattato antropologico di Sabino Palumbieri, "L’uomo, questa meraviglia" (2003 II ed.) e "L’uomo, questo paradosso" (2000). L’esigenza di compattare una materia tanto affascinante quanto complessa circa il discorso filosofico sull’uomo nasce dall’urgenza sempre più cogente di rispondere alla grande domanda: “chi è l’uomo?”. La piattaforma dalla quale è indispensabile decollare alla volta degli itinerari della bio-etica, delle applicazioni tecno-scientifiche, degli indirizzi macro-economici, delle gestioni socio-politiche, poggia sull’uomo e sul suo mistero. L’uomo, come meraviglia, a ragione della sua multidimensionale struttura metafisica. L’uomo, come paradosso, in forza della compresenza di contrari che lo connotano nello sforzo, lungo i sentieri del tempo e della storia, di “farsi uomo”.
Un percorso affascinante, che conduce progressivamente il lettore dall’esplorazione della struttura dell’essere umano, sino alla descrizione del suo essere in una condizione che non si delinea come contraddizione dell’esistenza, ma resistenza e stimolo costruttivo alla costruzione del sé.

Dettagli supporto

Supporto

Cartaceo

Pagine

444

Dimensioni

17x24

ISBN

978-88-401-7024-4

ISBN 10

88-401-7024-3

Anno pubblicazione

2006

Ristampa - Anno

2 - 2015

Editore

Urbaniana University Press

Autori e Curatori

Sabino Palumbieri è Professore emerito di Antropologia Filosofica presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma. Noto conferenziere, autore di numerosi volumi scientifici e divulgativi, alcuni dei quali best seller ufficiali. Animatore a carattere nazionale di gruppi di confronto culturale, in ordine al progetto di una società conviviale.

Cristiana Freni è Docente stabilizzata di Filosofia del Linguaggio, Letteratura Contemporanea ed Estetica presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma, e visiting Professor di Antropologia Filosofica presso l’Accademia Pontificia di Teologia Morale “Alfonsianum”. Ha pubblicato svariati studi circa l’area antropologica fenomenologico-steiniana, della quale è attenta studiosa da molti anni.