Luca teorico e testimone della missione


Luca teorico e testimone della missione

Frizzi Giuseppe

Prezzo web € 20,40

Prezzo € 24,00

Collana: Missiologia
Supporto Anno ISBN Prezzo web
Cartaceo 2013 978-88-401-6024-5 € 20,40

Pur essendo l’unico autore biblico di origine e di cultura non ebraica, Luca ha vissuto sulla sua pelle il dramma dell’interculturalità e dell’interreligiosità tra mondo ebraico e ellenista, superandolo a pieni voti (cf. At 15). Con i suoi due scritti Luca, medico scienziato ellenista, ma anche storico fluido e teologo critico, occupa nel NT una posizione unica, intermedia e intermediaria: tra i due altri sinottici, Marco e Matteo; tra tradizione sinottica e tradizione giovannea; tra “Paolo lucano” e “Paolo epistolare”; tra ecumene ellenistica e la località ebraica; tra la chiesa ellenista e la chiesa gerusalemitana. Da questa intermediarietà scaturisce una chiesa lucana capace di fare la sua storia e allo stesso tempo di riscriverla criticamente nella discontinua continuità.
In un’epoca, come la nostra, fatta di globalità e universalità che supera di gran lunga l’ecumene romano-ellenista da Luca vissuta e gestita, le sue critiche e i suoi teoremi missionologici meritano un’attenzione speciale da parte della Chiesa in cammino verso una seconda epocale Gerusalemme. Nell’odierno fermento interreligioso e interculturale l’evangelista Luca, teorico e testimone della missione, può essere guida e ispirazione.

Dettagli supporto

Supporto

Cartaceo

Pagine

330

Dimensioni

17x24

ISBN

978-88-401-6024-5

Anno pubblicazione

2013

Collane

Missiologia

Soggetti

Vangeli

Editore

Urbaniana University Press

Autori e Curatori

P. Giuseppe Frizzi, missionario della Consolata, dal 1975 lavora in Mozambico, tra l’etnia Macua Scirima, dove ha continuato a fare esegesi non solo sui testi della Bibbia, ma anche su quelli orali-scritti della biosofia e biosfera Macua Xirima. Dirige il Centro di Investigazione Macua Scirima, distretto di Maúa (Niassa, Mozambico), dando corsi di lingua e di cultura Macua Scirima e seguendo i percorsi formativi di studenti universitari di varie nazioni. Nel 2009 la Pontificia Università Urbaniana lo ha insignito della Laurea honoris causa. È autore di lavori pioneristici come il "Dicionário Xirima-Português e Português-Xirima. Gramática e Alfabetizaçaão" (2005), e il poderoso volume "Biosofia e Biosfera Xirima" (2008), la traduzione della Bibbia in lingua Macua Scirima, la Biblya Exirima (2002).