“Mio padre era un Arameo errante...”

Temi di Teologia Biblica sulla mobilità umana

Bentoglio Gabriele

Prezzo web € 13,60

Prezzo € 16,00

Collana: Quaderni SIMI
Supporto Anno ISBN Prezzo web
Cartaceo 2006 978-88-401-7097-8 € 13,60

Quasi ad ogni pagina dell’Antico e del Nuovo Testamento si possono rintracciare temi connessi alla mobilità umana, che si presenta come fenomeno ampio e articolato, comprendente realtà come la patria, la terra, l’estraneità, l’ospitalità, l’esilio, la diversità, la comunione. Proprio per la sua vastità, questo argomento offre un complessivo quadro di riferimento sociale, culturale e teologico, o un interessante orizzonte per una comprensione globale della rivelazione biblica. Questo studio propone una sintesi del pensiero biblico su alcuni contenuti che fondano la pastorale della mobilità umana, con particolare riferimento al tema della terra, come cifra della vocazione di ogni creatura umana a vivere un giusto rapporto con il Creatore e con il creato, con un approccio diretto ad alcuni passi scelti dell’Antico Testamento. Segue un confronto con i temi dell’ospitalità e dell’accoglienza, come proposta di un fondamento biblico-teologico alla visione cristiana dell’incontro con l’altro, concludendo con la lettura di passi scelti del Nuovo Testamento.

Dettagli supporto

Supporto

Cartaceo

Pagine

248

Dimensioni

14x20

ISBN

978-88-401-7097-8

ISBN 10

88-401-7097-9

Anno pubblicazione

2006

Collane

Quaderni SIMI

Soggetti

Mobilità; straniero; accoglienza; ospitalità

Editore

Urbaniana University Press

Autori e Curatori

Gabriele Bentoglio, biblista, dal 1995 al 2001 è stato docente di Sacra Scrittura al Missionary Institute London; dal 2002 al 2014 ha insegnato allo Scalabrini International Migration Institute, a Roma, di cui è stato Preside nel 2009-2010; nel 2005 ha iniziato il suo servizio come Officiale del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti, fino al 2009, quando è stato designato Procuratore generale, Consigliere e Segretario generale della Congregazione dei Missionari Scalabriniani. Nel maggio 2010 Papa Benedetto XVI lo ha nominato Sotto-Segretario del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti.